sabato , 17 Aprile 2021

Software di calcolo distribuito

Il calcolo distribuito è un campo dell’informatica che studia i sistemi distribuiti. Un sistema distribuito consiste in tanti ed autonomi computer che comunicano attraverso una rete. I computer interagiscono tra loro al fine di raggiungere un obiettivo comune. Un software eseguito in un sistema distribuito è chiamato programma distribuito, e la programmazione distribuita è il processo di scrittura di tali software.

Il calcolo distribuito si riferisce anche all’uso di sistemi distribuiti per risolvere problemi computazionali. Nel calcolo distribuito, un problema è diviso in molti compiti ognuno dei quali è risolto da un singolo computer.

In parole povere, quanti di noi lasciano il PC acceso e connesso ad internet anche per giorni? L’idea è: perchè non utilizzare quel PC per eseguire dei “compitini” che gli vengono ordinati da un server centrale?

I programmi @Home entrano in funzione e utilizzano la nostra CPU per eseguire delle operazioni ed inviarle al server centrale soltanto quando noi non siamo davanti al PC, parte come un salvaschermo diaciamo, dopo 5/10/20 minuti di inattività del nostro PC entra in funzione e si mette ad eseguire i suoi “compitini”!

Questi programmi spaziano su diversi campi, dalla medicina alla ricerca di vita extraterrestre… il più famoso e diciamo il pioniere di questa categoria di software è SETI@home (“SETI at home”);
un progetto ospitato dalla Space Sciences Laboratory all’Università della California, Berkeley, negli Stati Uniti.
SETI è l’acronimo di Search for Extra-Terrestrial Intelligence e il suo scopo è analizzare segnali radio in cerca di segni di intelligenze extraterrestri.
In parole povere il server centrale ci invia una porzione dei milioni di segnali radio intercettati dalle antenne del SETI e il nostro PC penserà ad analizzarle ed a controllare se ci sono SEGNALI RADIO DI ORIGINE EXTRATERRESTRE. Finito di analizzarle le rinvia al server centrale… chissà, potrebbe essere proprio il nostro PC a scoprire che NON SIAMO SOLI!?!!?

Il sito ufficiale di SETI@HOME è  questo: http://setiathome.berkeley.edu/
Il software è scaricabile direttamente da qui: http://boinc.berkeley.edu/dl/boinc_7.0.28_windows_x86_64.exe

Di seguito una ampia lista degli altri progetti a cui possiamo contribuire, alcuni vermante inutili, ma un occhio di riguardo va dato ai programmi di ricerca medica:

Arte

Crittografia

  • freerainbowtables.com [5] generazione e distribuzione di rainbow tables e al cosiddetto metodo distribuito di cracking.

Finanza

  • MoneyBee [6] Progetto per effettuare analisi sugli indici di mercato usando gli algoritmi delle reti neurali per creare delle prognosi di borsa.

Giochi

Internet

Matematica

Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Scienze biologiche

Progetti fondati dall’Unione europea

  • (EN) CoreGRID [47] “European Research Network on Foundations, Software Infrastructures and Applications for large scale distributed, Grid and Peer-to-Peer Technologies”.
  • (EN) K-WF Grid [48] (Knowledge-based Workflow System for Grid Applications) progetto europeo con l’obiettivo di creare una conoscenza di base sui sistemi Workflow per le applicazioni distribuite.
  • (EN) NextGRID [49] progetto europeo per ricercare e standardizzare la nuova generazione di grid.

Segreti e Misteri ospita sul proprio server alcuni dei suddetti software di calcolo distribuito.
Se anche tu possiedi server che, per ovvie ragioni, devono restare accesi e connessi ad internet 24 ore su 24 potresti pensare di ospitare un dei software sopra elencati.