domenica , 25 Ottobre 2020

Astronomia e Spazio

Trovate “Alghe Aliene” su un pallone sonda ad alta quota

La scoperta di alghe microscopiche sul lato di un pallone sonda è stata salutata come la prova della presenza di vita aliena. L’astrobiologo Britannico Chandra Wickramasinghe ritiene che le alghe raschiate dal lato sterile di un pallone ad alta quota si sarebbero potuto ottenere solo se fossero venute dallo spazio, un’affermazione che sostiene la teoria che i “semi della vita” …

Leggi altro »

Un altro asteroide sfiorerà la Terra

Questo è un anno particolarmente intenso per quanto riguarda il passaggio di corpi rocciosi spaziali vicino al nostro Pianeta. Dopo il passaggio ravvicinato di un Asteroide due giorni fa, domani 6 settembre ne avverrà un altro ancora e più precisamente alle ore 8:39 del mattino. Si tratta di RQ5 2013, dal diametro di 21 metri e disterà circa 4,77 distanze …

Leggi altro »

Palla di fuoco nel cielo di Treviso

Una grossa palla di fuoco ha solcato i cieli nel trevigiano la scorsa notte alle 2:45, lo strano fenomeno è stato visto sia da un metronotte che dalle pattuglie delle forze dell’ordine. E’ successo nel cielo a Castello di Godego (Treviso) dove la grossa palla infuocata si spostava a grande velocità. Dopo essere stati testimoni dell’improvviso bagliore gli agenti di …

Leggi altro »

NASA: l’astronauta Chris Cassidy registra un UFO a bordo della ISS [Video]

La mattina del 19 agosto 2013, l’astronauta della NASA Chris Cassidy ha notato un oggetto che si muoveva nello spazio autonomamente, un misterioso velivolo che lo stesso astronauta non è riuscito ad identificare e che si trovava al di fuori della stazione spaziale, nei pressi del veicolo Cargo Progress. Cassidy ha chiamato immediatamente il Centro di controllo di Houston e …

Leggi altro »

La storia del meteorite di Chelyabinsk

Secondo una ricerca presentata in occasione della conferenza Goldschmidt a Firenze, il meteorite di Chelyabinsk, caduto a febbraio scorso nell’omonima cittadina russa, si è probabilmente scontrato con un altro corpo nel sistema solare o è andato troppo vicino al Sole prima di precipitare sul nostro pianeta. Un team dell’Istituto di Geologia e Mineralogia (IGM) di Novosibirsk ha analizzato frammenti del …

Leggi altro »

Questa notte spettacolare “Luna Blu”

Questa notte nel cielo dopo il tramonto, assisteremo alla cosiddetta “Luna Blu”. Non si tratta però del colore del nostro satellite naturale che rimarrà invariato, ma del fatto che in questa stagione avremo nel cielo per quattro volte la Luna piena, come sarà questa notte, anziché le consuete tre. Fenomeno che viene appunto indicato come “Luna Blu”, termine che sembra …

Leggi altro »

L’esplosione stellare di agosto, ben visibile dall’Italia

E’ ben visibile dall’Italia l’esplosione stellare di agosto: una nuova luce si è accesa nella costellazione del Delfino, distante circa 97 anni luce dalla Terra e si può osservare a destra di Vega, una delle stelle più brillanti del cielo di agosto ed uno dei vertici del cosiddetto Triangolo Estivo insieme ad Altair e Deneb. Approfittando della graduale uscita di …

Leggi altro »

E’ in corso l’inversione dei poli magnetici del sole

E’ un estate di grandi manovre per il nostro Sole: la nostra stella sta infatti invertendo i poli del proprio campo magnetico. Ad annunciarlo sono i ricercatori della Nasa che lavorano presso l’università di Standford. Il processo, assolutamente fisiologico, cade a metà del ciclo solare che avviene circa ogni undici anni e dovrebbe completarsi entro i prossimi tre o quattro mesi, più …

Leggi altro »

L’uomo su Europa: ecco cosa occorre per visitare la luna di Giove

Dopo l’invio dell’uomo su Marte, la prossima meta dell’esplorazione spaziale potrebbe essere Europa, una delle lune di Giove, sebbene le sfide da superare siano ancora tante, l’idea di spingersi a due passi dal gigante del nostro sistema solare sta facendo breccia nella mente degli scienziati. Perché Europa? Innanzitutto perché le sue condizioni potrebbero essere adatte a supportare la vita, si …

Leggi altro »

Una scoperta scioccante costringe a rivedere l’origine del nostro pianeta

Per un intero secolo, gli scienziati hanno ipotizzato che la Terra avesse la stessa composizione chimica del Sole, questa teoria si basa sull’idea che tutto il Sistema Solare si sia formato dalla stessa nebulosa solare che circondava il Sole 4,6 miliardi di anni fa e che, quindi, tutti i corpi celesti in esso contenuti condividano la stessa composizione chimica. Dal …

Leggi altro »