giovedì , 21 Gennaio 2021

Astronomia e Spazio

Un astronomo di Harvard insiste: l’asteroide Oumuamua è tecnologia aliena

Le stranezze dell’asteroide interstellare Oumuamua, il sigaro spaziale che ha attraversato il nostro Sistema solare nel 2017 e che non ci farà più ritorno, continuano ad alimentare il mistero della sua origine. Sebbene la comunità scientifica abbia trovato delle spiegazioni plausibili per le presunte anomalie, Avi Loeb, a capo del dipartimento di astronomia di Harvard, non è convinto e da …

Leggi altro »

Captato misterioso segnale proveniente da Alpha Centauri

Gli astronomi del progetto Breakthrough Listen, impegnati nella ricerca di forme di vita extraterrestri, hanno captato un segnale radio anomalo che sembra provenire da Proxima Centauri, la stella più vicina al Sole, una nana rossa alla “vicinissima” distanza di 4,2 anni luce dalla Terra. Il segnale è stato individuato analizzando i dati raccolti nel 2019 dal radiotelescopio Parkes, che si trova …

Leggi altro »

Una “mini-Luna” sta per entrare nell’orbita terrestre, resterà fino a maggio

Una “nuova” luna, più piccola di quella vera, resterà nei nostri cieli da ottobre a maggio 2021. L’oggetto denominato “2020 So“, che potrebbe essere un asteroide o un detrito spaziale, dal prossimo mese incrocerà l’orbita della Terra, finendo per essere “catturato” dalla forza di gravità del nostro Pianeta e diventando così un nuovo satellite. Per il momento gli studiosi hanno …

Leggi altro »

C’è vita su Venere? Un possibile segno di vita sul nostro vicino pianeta

Un gas maleodorante e infiammabile chiamato fosfina che annienta le forme di vita che necessitano di ossigeno per sopravvivere. Tuttavia, gli scienziati che hanno annunciato il rilevamento di questo gas nocivo nell’atmosfera venusiana affermano che potrebbe essere un potenziale e allettante segno di vita su Venere. Su pianeti rocciosi come Venere e la Terra la fosfina può essere prodotta solo dalla …

Leggi altro »

Nella Via Lattea esisterebbero 36 civiltà intelligenti e comunicanti: lo studio

Finora la Terra si è dimostrata unica nella sua capacità di ospitare la vita nell’universo, contribuendo a chiederci se siamo veramente soli. Ma forse non lo siamo. Comincia con questa supposizione un articolo della Cnn in cui viene data notizia di un importante studio astronomico, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “The Astrophysical Journal” e condotto da un gruppo di esperti dell’Università britannica …

Leggi altro »

Misterioso oggetto interstellare entrato nel Sistema solare: si sta avvicinando

Nel Sistema solare potrebbe essere entrato un secondo, misterioso oggetto interstellare dopo Oumuamua, il famosissimo “sigaro spaziale” scoperto nel 2017. A causa dei dati prematuri e della notevole distanza del corpo celeste è ancora troppo presto per definirne le caratteristiche, ma secondo gli astronomi che lo hanno messo nel mirino avrebbe un’orbita fortemente iperbolica e giungerebbe dalla direzione del piano galattico di Cassiopea. Al momento è stato …

Leggi altro »

Spazio, scoperto a 110 anni luce dalla Terra un nuovo pianeta in cui c’è acqua. Gli scienziati: “Potrebbero esserci segni di vita”

“La vita come sappiamo è basata sull’acqua. Questo pianeta è il miglior candidato che abbiamo al di fuori del nostro sistema solare nella ricerca di segni di vita“. Giovanna Tinetti, astronoma dell’University College di Londra, ha commentato così la scoperta sensazionale fatta nel Regno Unito: secondo una ricerca del suo ateneo apparsa su Nature Astronomy, per la prima volta è stata rilevata acqua nell’atmosfera di un esopianeta le cui …

Leggi altro »

Usa: evacuato osservatorio, mistero su oggetto rilevato vicino al Sole

E’ giallo sulla chiusura in New Mexico del Sunspot Solar Observatory, dove si trova uno dei migliori telescopi al mondo per l’osservazione solare. Il 6 settembre è stato evacuato per una non meglio precisata “questione di sicurezza” ed ora è sotto la lente di ingrandimento dell’Fbi. Evacuati i residenti nelle vicinanze. “Ci e’ stato detto che avevano una credibile minaccia …

Leggi altro »

NIbiru desertificò Marte in uno dei suoi passaggi

Millenni fa Marte era un lussureggiante pianeta con enormi bacini di acqua, vasti oceani, fiumi e laghi del tutto simili a quelli terrestri. Di colpo tutto questo svanì, evaporò e il rosso pianeta divenne lo sterile deserto che conosciamo ora. Il compianto astronomo serbo Milorad Protic scomparso nel 2001 sostenne nei suoi appunti che la causa di tutto questo fu …

Leggi altro »