ItalianEnglishSpanishFrenchGermanRomanianArabicChinese (Simplified)Filipino
GreekIndonesianJapanesePolishPortugueseRussianSwedishThaiHebrew

Category: Pianeta Terra

Strana anomalia ripresa dalla Stazione Spaziale Internazionale [Video]

Strana anomalia ripresa dalla IssL’8 settembre qualcosa di strano è stato ripreso da una delle telecamere montate sulla Stazione Spaziale Internazionale, la Streetcap1, la Live Cam che trasmette in diretta dalla ISS.

La telecamera ha ripreso uno strano oggetto che ruota alla stessa velocità della Stazione Spaziale Internazionale, spostarsi al di fuori dell’orbita terrestre.

Non era mai stato osservato niente di simile e la NASA ha dichiarato che non si tratta né di anomalie, né di danneggiamenti alla videocamera, dato che questo corpo sembrava ruotare alla stessa velocità e nella stessa direzione della Stazione Spaziale Internazionale.

Per adesso gli scienziati stanno vagliando alcune ipotesi per capire che cosa sia esattamente questa anomalia. Continua a leggere…

Tempesta solare in arrivo sulla Terra

Tempesta solare in arrivo sulla TerraLo Space Weather Prediction Center degli Stati Uniti, centro per le previsioni del meteo spaziale, ha annunciato che una tempesta solare si abbatterà domani sabato 13 settembre sulla Terra.

L’agenzia ha diffuso un’allerta per tempesta geomagnetica, ma invita a non allarmarsi, poiché la pioggia di radiazioni non mette in pericolo la vita, ma potrebbe creare danni e problemi a reti elettriche, comunicazioni radio e satellitari.

Inoltre potrebbe dare origine a fenomeni di aurora boreale, secondo gli esperti, l’energia congiunta di due recenti eventi solari è all’origine della gigantesca ondata di plasma che arriverà sulla Terra. Continua a leggere…

NOAA: in arrivo tempesta geomagnetica

NOAA: in arrivo tempesta geomagneticaIl NOAA ha emesso un avviso di tempesta geomagnetica per Venerdì 12 Settembre, quando un’espulsione di massa coronale (CME) raggiungerà il campo magnetico terrestre, la tempesta potrebbe raggiungere intensità moderata (Classe G2) con aurore visibili alle alte latitudini.

Nella giornata di martedì i campi magnetici della regione attiva solare AR2158 sono esplosi, determinando un brillamento della durata di più di 6 ore, il flare ha raggiunto la sua massima intensità alle 2:30 con una classificazione a M4.

I coronografi a bordo del Solar and Heliospheric Observatory hanno osservato una nube di plasma e di particelle cariche in rapida uscita (circa 1000 Km/s) verso lo spazio. Continua a leggere…

Scoperto il mistero delle pietre che si muovono nella Death Valley

Scoperto il mistero delle pietre che si muovono nella Death ValleySembrerebbe essere risolto il mistero delle pietre che si muovono, il fenomeno appunto che riguarda la Death Valley, in California e cioè l’inspiegabile attitudine al movimento delle rocce, le quali sembrano muoversi da sole nel deserto, lasciando dietro di loro delle scie nella sabbia.

La scoperta è stata spiegata da Richard Norris, paleoceanografo dell’Istituto di Oceanografia Scripps di San Diego, che spiega che a creare questo particolare effetto sarebbe lo strato di ghiaccio che si forma in inverno sulla Racetrack Playa, un lago asciutto della “Valle della Morte”.

Potrà sembrare strano nel luogo tra i più caldi del pianeta, ma in inverno la temperatura scende di parecchi gradi sotto lo zero, la poca acqua che ricopre la “Racetrack playa” nella stagione fredda gela di notte, formando uno strato di ghiaccio estremamente sottile. Continua a leggere…

Nicaragua: meteorite si stacca dall’asteroide e si schianta nei pressi di Managua

Nicaragua: meteorite si stacca dall’asteroide e si schianta nei pressi di ManaguaUn meteorite che si è staccato dall’asteroide 2014 RC ed è caduto nei pressi di Managua,  la capitale del Nicaragua, intorno alla mezzanotte tra sabato e domenica in una zona periferica non abitata nei pressi dell’aeroporto internazionale, e ha formato un cratere di 12 metri di diametro e cinque di profondità.

Gli esperti sono convinti che il meteorite si è staccato dall’asteroide passato vicino alla Terra qualche giorno fa; le autorità hanno chiesto ad esperti internazionali di aiutare gli scienziati locali nelle indagini dell’incidente.

Residenti locali hanno detto che nella notte di domenica hanno sentito un forte scoppio, ma non hanno visto il lampo di luce, come è consuetudine avvistare prima dello schianto di un meteorite. Continua a leggere…

Misterioso cratere acquatico compare nello Utah

Misterioso cratere acquatico compare nello UtahUn misterioso cratere è comparso il mese scorso a Circleville, una cittadina nel Sud Est dello Utah ed a fare la sua scoperta è stato un agricoltore del luogo di nome Gary Dalton.

Dalton è solito utilizzare l’acqua del lago per irrigare i suoi terreni e ad un certo punto si è accorto della comparso di un foro di forma circolare sul fondo del lago, appena sotto la superficie.

L’agricoltore ha notato due cerchi concentrici dal diametro approssimativo di 25 metri, dove l’anello esterno si presenta come una depressione circolare piena di alghe, mentre il cerchio interno sembra essersi formato a seguito di una qualche esplosione sotterranea.

Dalton ha così interpellato un gruppo di esperti, nessuno dei quali ha saputo dare una spiegazione al fenomeno, non si tratterebbe comunque né di una sorgente naturale, né di emissioni gassose dal terreno sottostante, né di un cratere da impatto. Continua a leggere…

Invasione di cavallette nel Madagascar

Invasione di cavallette nel MadagascarUna impressionante invasione di cavallette ha colpito il Madagascar e in particolare l’area di Antananarivo, si tratta della più grande invasione che i malgasci ricordino nella capitale del loro paese.

In alcuni punti il cielo è stato praticamente oscurato dalla presenza di questi animali che hanno invaso la città.

Attualmente il Madagascar è nella stagione secca, clima che generalmente non favorisce la riproduzione delle locuste, ma qui entra in gioco la distruzione delle foreste, che spinge le locuste a cercare nuovi territori nei quali cibarsi.

Naturalmente, per porre fine a questo flagello, l’uso dei pesticidi diviene, a questo punto, inevitabile, con gravi rischi per la popolazione che dovrà inalare questi veleni, per non parlare del rischio che gli abitanti si cibino delle cavallette, anche se la FAO ha avvertito del rischio, ma si sa la fame è brutta. Continua a leggere…

Nuova voragine compare in Inghilterra [Video]

Nuova voragine compare in InghilterraNon si arresta il fenomeno delle  misteriose voragini che si aprono in giro per il mondo e questa volta è toccato al Regno Unito.

Una voragine larga 35 metri e di una profondità sconosciuta è comparso nella contea di Durham, città nel Nord Est dell’Inghilterra, la scorsa settimana ed è stata scoperta da Sam Hillyard mentre rientrava dopo una caccia di conigli, quando ha notato il foro è rimase scioccato.

Secondo gli esperti la voragine potrebbe allargarsi ulteriormente, infatti il fenomeno sembra ancora in evoluzione.

Al momento gli esperti stanno cercando di capire cosa ha causato la voragine, quindi restiamo in attesa di ulteriori notizie sul fatto. Continua a leggere…

Tremonzelli, il mistero che dura da 20 anni

Tremonzelli, il mistero che dura da 20 anniSono decine dall’inizio dell’anno i casi di auto andate in tilt, ma anche furgoni, camion, tir e motociclette, poco prima della galleria di Tremonzelli, sia in direzione Palermo che in direzione Catania, dove proseguire il proprio percorso sembra ormai un tuffo nel buio.

I casi “anomali” di macchine in panne, di impianti elettrici che vanno in corto circuito o di mezzi in fiamme sempre nei pressi dello stesso tunnel, in questi mesi sono infatti aumentati, alimentando un mistero ormai lungo venti anni, sul quale i dubbi non trovano al momento alcuna risposta.

Tra realtà e superstizione, quelle che si sono create intorno al tunnel più lungo dell’autostrada A19, sono infatti delle vere e proprie leggende che trovano nei frequenti casi di “auto in avaria” o inspiegabili incidenti, parte di verità, basti pensare che la scorsa settimana, al termine di una scia di strani episodi, l’ennesima auto è andata a fuoco, un’utilitaria apparentemente senza alcun problema è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme prima di entrare in galleria. Continua a leggere…

Si aprono altre piccole voragini in Siberia

Si aprono altre piccole voragini in SiberiaAltre voragini ma di dimensione più piccole sono state scoperte nei giorni scorsi in varie parti della Siberia settentrionale.

Due di queste voragini si trovano in un’area a sud del gigantesco “buco” scoperto il mese scorso nella penisola di Yamal, mentre le altre si trovano a est delle prime due nella penisola Taymyr.

Le tre voragini sono molto simili tranne che nella prima a una profondità di circa 70 metri è stato trovato un lago di acque cristalline, mentre il terzo possiede la forma di un perfetto cono.

Per ora l’ipotesi è sempre quella di una esplosione sotterranea causata dalla presenza di gas in questi territori e connessa con lo scioglimento del permafrost a causa dell’innalzamento delle temperature. Continua a leggere…