ItalianEnglishSpanishFrenchGermanRomanianArabicChinese (Simplified)Filipino
GreekIndonesianJapanesePolishPortugueseRussianSwedishThaiHebrew

Category: Pianeta Terra

Strani pesci pescati sulle coste del Giappone

Strani pesci pescati sulle coste del GiapponeI media locali li hanno ribattezzati come “Tremende creature” la serie di grossi pesci neri minacciosi pescati in massa davanti alle coste del Giappone, più precisamente davanti al distretto di Fukushima, cosa che ha fortemente insospettito gli abitanti, al punto che sono nate le storie più strane ed impensabili nel corso delle ultime settimane.

I pesci sono grandi in alcuni casi anche 35 centimetri, sono scuri e hanno un aspetto pauroso, e naturalmente non sono mai stati visti prima d’ora.

I pesci in oggetto sono di colore nero, hanno subito un’evidente mutazione dopo il disastro nucleare che ha colpito l’area, in pratica questi pesci, hanno mascelle da squalo, corpo d’anguilla, le teste di un salmone rosa e denti da tartaruga. Continua a leggere…

Secondo Pat Robertson un asteroide colpirà la Terra

Secondo Pat Robertson un asteroide colpirà la TerraLa prossima settimana un asteroide potrebbe colpire la Terra“. Lo rivela Pat Robertson, 84enne conduttore di una trasmissione televisiva americana sul canale ABC.

Già in un suo precedente libro “The End of th Day”, Robertson aveva parlato di un’imminente impatto che avrebbe distrutto il nostro Pianeta.

In questi giorni ha ribadito il concetto, creando paura nei confronti del pubblico più suscettibile. “State pronti”, ha intimato il conduttore durante “The 700 club”, “potrebbe accadere la prossima settimana, o a mille anni da oggi, ma comunque dobbiamo essere pronti al momento in cui il Signore ci dirà che è il momento di tornare a casa“.

Secondo il popolare televangelista americano sarà un asteroide a distruggere la Terra, ad oscurare il cielo, a terrorizzare tutti i popoli di tutte le nazioni. Continua a leggere…

Strano cerchio nero nel cielo, per gli esperti è un fenomeno inspiegabile [Video]

Strano cerchio nero nel cielo, per gli esperti è un fenomeno inspiegabileGli esperti meteo sono rimasti sconcertati da un anello nero che venerdì sera scorso è apparso nel cielo sopra Leamington Spa, contea del Warwickshire, in Inghilterra. La studentessa Georgina Heap stava giocando a tennis con la madre Jo Heap quando ha alzato gli occhi al cielo nei pressi del castello di Warwick e visto un misterioso anello nero.

Ha fotografato il cerchio sul suo cellulare ma finora, nessuno ha potuto spiegare l’origine dello strano segno nero. L’anello è rimasto in cielo per circa tre minuti prima di scomparire completamente, il cerchio assomiglia ad un anello di fumo gigante ma il Vigili del Fuoco del Warwickshire Fuoco e il servizio di soccorso hanno detto che non ci sono state segnalazioni di incendi al momento dell’avvistamento. Continua a leggere…

Scie chimiche: gli USA hanno confermato l’utilizzo di sostanze chimiche per irrorare i cieli [Video]

Scie chimiche: gli USA hanno confermato l'utilizzo di sostanze chimiche per irrorare i cieliUno dei tempi più discussi degli ultimi anni forse ha la sua risposta, anzi, probabilmente l’ha già avuta, ancora nel 2011 quando il consigliere scientifico di Obama ha confermato l’utilizzo di sostanze chimiche come il sale di Bario, l’ossido di alluminio, il Torio, il Quarzo, il Potassio e il Magnesio per l’irrorazione dei cieli a favore della geoingegneria e la manipolazione del clima.

Cosa che lascia sconcertati anche perché gli scienziati fanno passare questa irrorazione come semplici scie di condensa, ma perché queste possano avvenire ci sono delle condizioni ben definite, condizioni che non coincidono con le scie che spesso vediamo nei nostri cieli. Continua a leggere…

Porto Rico: la baia Bioluminescente “si è spenta”

Porto Rico: la baia Bioluminescente "si è spenta"Le autorità di Porto Rico hanno dichiarato che stanno investigando sul motivo per cui la Mosquito Bay (la “Baia Bioluminescente”), che attrae migliaia di turisti ogni anno, non ha più manifestato bioluminescenza nelle ultime settimane.

“Porto Rico è uno dei pochi posti al mondo in cui vi è bioluminescenza in acqua”, dichiara Carmen Guerrero, portavoce del Ministero dell’Ambiente: sono infatti i miliardi di dinoflagellati (plancton microscopico) che rendono l’acqua di Mosquito Bay brillante emanando luce blu e verde quando qualcosa agita il mare, come il passaggio di una barca. Continua a leggere…

Curiosity fotografa una strana luce su Marte

Curiosity fotografa una strana luce su MarteUna fotografia appena scattata dal Rover Curiosity mostra uno strano fenomeno luminoso apparso su Marte che secondo alcuni potrebbe essere di origine artificiale.

L’immagine è parte di un lotto appena caricato sulla pagina della NASA che riguarda le foto scattate il 3 aprile 2014 dalla camera di navigazione destra.

L’immagine in questione è siglata con l’indicazione temporale 10:00:03 UTC e mostra un’insolita luce che fuoriesce dal suolo, più o meno a circa un miglio di distanza dal Rover.

La luce non sembra essere un effetto provocato dal sole o causato da un fenomeno naturale noto, tipo le tempeste di polvere marziane che possono provocare fulmini intensi. Tuttavia, il fenomeno luminoso è troppo distante per essere identificato in maniera chiara, l’impressione che si ha è quella di una luce proveniente da una sorgente luminosa artificiale che si trova sotto la superficie marziana. Continua a leggere…

Questa sera l’allineamento tra il Sole, la Terra e Marte

Questa sera l’allineamento tra il Sole, la Terra e MarteQuesta sera, Marte si troverà esattamente di fronte al Sole e alla Terra. È un allineamento cosmico, meglio noto come opposizione, poiché i tre oggetti si troveranno su una linea retta, un fenomeno che si verificherà nuovamente nel 2018.

L’opposizione marziana si verifica ogni 26 mesi, sebbene non tutte siano uguali. L’orbita di Marte intorno al Sole è più ellittica rispetto a quella della Terra, compiuta in 365 giorni rispetto ai 687 necessari al pianeta rosso e sono tali differenze, infatti, a rendere l’evento particolare, questo si verifica mediamente un volta ogni due anni.

La Terra e Marte, dunque, possiedono orbite ellittiche e la distanza tra i due pianeti varia da un massimo di 401 milioni di chilometri ad un minimo di 55 milioni e oggi, la distanza tra il nostro pianeta e il suo “vicino” più prossimo (solo Venere è più vicino a noi) si ridurrà sensibilmente. Continua a leggere…

Cisternino, misteriosi fenomeni di autocombustione

Cisternino, misteriosi fenomeni di autocombustioneAlcuni fenomeni di autocombustione si stanno verificando in Puglia dal 15 Marzo scorso, senza che siano note le cause. L’odissea di una famiglia di Cisternino, in provincia di Brindisi, costretta a “lasciare la propria abitazione, una villetta, di costruzione recente, in contrada Casalini nelle campagne della Valle d’Itria”.

Secondo gli amministratori locali il fenomeno sarebbe simile a quello a quello verificatosi a Canneto di Caronia, in provincia di Messina, nel 2004 quando tra le spiegazioni vennero scomodati addirittura gli alieni.

Le analogie si riferiscono alle modalità con le quali si verificano i fatti, agli orari, sempre di pomeriggio dalle 16 alle 19, la periodicità, cioè ogni 48 ore, come accadeva in Sicilia, molte volte non c’è fiamma ma si avverte puzza di plastica bruciata, e questo sta avvenendo anche in abitazioni limitrofe” dichiara il vicesindaco della cittadina pugliese, l’avvocato Vito Zizzi. Continua a leggere…

Dopo i bufali anche le antilocapre fuggono dal parco dello Yellowstone [Video]

Dopo i bufali anche le antilocapre fuggono dal parco dello YellowstoneDopo la notizia che centinaia di bufali fuggivano dal parco, adesso i Rangers del parco Nazionale di Yelloswstone denunciano anche la fuga di altri animali, come ad esempio l’Antilocapra, una delle tante razze protette che popola il parco.

La notizia ancora non è stata diffusa ufficialmente, ma va a suffragare quella della fuga dei bisonti, avvenuta dopo il sisma di magnitudo 4.8 che ha colpito l’area del Parco di Yellowstone. Secondo gli ultimi dati forniti dal Corpo Forestale e dai Rangaers locali, molti esemplari mancano all’appello.

Secondo alcuni ricercatori, il vulcano sta preparando un eruzione ma scienziati ed esperti della NASA non fanno trapelare ancora nulla, mentre nel frattempo gli animali del parco stanno fuggendo in circostanze che fanno pensare che qualcosa di grosso stia succedendo. Continua a leggere…

Tre eruzioni solari in rapida successione

Tre eruzioni solari in rapida successioneQualche ora fa tre regioni attive sulla superficie solare sono esplose in rapida successione. Si è trattato di una coincidenza o di qualcosa di correlato? Certamente la seconda.

I fisici solari hanno studiato attentamente il comportamento della nostra stella negli ultimi anni, specie dal 2010, anno in cui venne lanciato il telescopio Solar Dynamics Observatory (SDO) della NASA.

Oggi sappiamo che l’instabilità magnetica può “saltare” da una regione attiva ad un’altra, determinando vere e proprie reazioni a catena su scala titanica.

In caso di eruzioni vaste come questa, è difficile che il campo magnetico terrestre rimanga fuori dalla cosiddetta linea di fuoco. Un’espulsione di massa coronale, quindi, potrebbe raggiungere la Terra in pochi giorni. Continua a leggere…