mercoledì , 12 Dic 2018
Home » Astronomia e Spazio » Usa: evacuato osservatorio, mistero su oggetto rilevato vicino al Sole

Usa: evacuato osservatorio, mistero su oggetto rilevato vicino al Sole

E’ giallo sulla chiusura in New Mexico del Sunspot Solar Observatory, dove si trova uno dei migliori telescopi al mondo per l’osservazione solare. Il 6 settembre è stato evacuato per una non meglio precisata “questione di sicurezza” ed ora è sotto la lente di ingrandimento dell’Fbi.

Evacuati i residenti nelle vicinanze. “Ci e’ stato detto che avevano una credibile minaccia attraverso l’Fbi e di andare via“, ha riferito uno di loro. Online sono fiorite varie speculazioni, compresa l’ipotesi di un Ufo, alimentata forse dalla relativa vicinanza (130 km) con Roswell, dove un misterioso oggetto si schiantò nel 1947 e che venne successivamente dichiarato che si trattava di un’enorme pallone sonda sperimentato in una operazione Top Secret della United States Air Force per monitorare le attività dell’Unione Sovietica e il suo possibile avanzamento nello sviluppo di bombe atomiche.

L’Fbi ha comunque smentito che l’evacuazione e la chiusura dell’osservatorio siano legate ad una attivita’ extraterrestre. Dipendenti e scienziati dell’istituto pubblico di ricerca, specializzato in fisica avanzata del Sole, compreso Sheri Lofson, portavoce dell’Associazione per le università di ricerca sull’astronomia, dichiarano di essere all’oscuro del motivo. Lo stesso sceriffo, intervistato dal quotidiano Albuquerque dichiara di non essere a conoscenza del motivo della chiusura.

C’è chi sostiene che, nel centro di ricerca, avrebbero avvistato qualcosa di anomalo e allo stesso tempo allarmante nei pressi del sole al punto di far intervenire l’Fbi per bloccare l’eventuale fuga di notizie.

La ricercatrice Maria G. Hill di Salem, sostiene di aver fotografato un oggetto di grandi dimensioni proprio vicino al Sole e ha deciso di condividere la sua scoperta tramite il suo account Facebook, di seguito il suo post originale: