mercoledì , 24 ottobre 2018
Home » Persone e Creature misteriose » La CAPCOM offre una ricompensa per veri cacciatori di mostri

La CAPCOM offre una ricompensa per veri cacciatori di mostri

In corrispondenza dell’uscita del videogioco d’azione, RPG Monster Hunter: World, la Capcom ha ufficialmente annunciato una competizione con una ricompensa dedicata ai veri cacciatori di mostri.

I partecipanti dovranno fornire “prove sufficienti” precedentemente scoperte dell’esistenza delle dieci creature mitiche più famose del mondo. Ecco l’elenco:

  • Bigfoot (Sasquatch): simile ad una scimmia, presumibilmente vive nelle foreste nel nord-ovest del Nord America.
  • Mostro di Loch Ness: un anfibio gigante, che vivrebbe nelo lago scozzese Loch Ness.
  • Olgoi-Khorkhoy: è un verme carnivoro che presumibilmente abita i deserti della Mongolia.
  • Sirena: metà uomo-metà pesce.
  • Earth Hound: un animale simile ad una talpa e ad un topo allo stesso tempo. Apparentemente vive in Scozia e preferisce stabilirsi nei cimiteri.
  • Yeti e Alma: sono altri due antropoidi, il primo dei quali vive presumibilmente nell’Himalaya, e il secondo nel Caucaso.
  • Il Chupacabra: è un mostro che, secondo resoconti locali, vive in America Latina e si nutre di bestiame succhiandone il sangue.
  • Il Flying Serpent: è un rettile di sei metri di lunghezza capace di volare che si presume viva in Namibia.
  • Jovi: è un primate che secondo la leggenda abita i deserti australiani.
  • L’uomo civetta: è un mostro apparentemente visto dagli abitanti del villaggio britannico di Mavnan negli anni ’70 del secolo scorso.

Il curatore del concorso è il cripto-zoologo britannico Jonathan Downes del “Centre of Fortean Zoology” il quale studierà i materiali inviati dai partecipanti insieme con i suoi colleghi. La competizione durerà fino al 30 giugno 2018 e il vincitore riceverà un premio di cinquantamila sterline.

Secondo i rappresentanti della Capcom, vogliono che il premio corrisponda alla complessità del compito e sia servito come motivazione sufficiente per partecipare alla “caccia”. Lo stesso Downes considera la competizione come una sorta di “sfida” per tutti coloro che inseguiranno le sue orme.

Monster Hunter: World è uscito su PS4 e Xbox One il 26 gennaio, e già risulta essere il gioco più venduto della serie. Secondo Capcom, in tre giorni dall’uscita del gioco, cinque milioni di copie sono state spedite nei negozi.

Fonte