sabato , 21 Settembre 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Navicella russa in caduta libera verso la Terra

Navicella russa in caduta libera verso la Terra

Navicella russa in caduta libera verso la TerraIl cargo russo Progress M-27M, lanciato martedì verso la Stazione Spaziale Internazionale (Iss), per portare rifornimenti, è ormai fuori controllo e sta precipitando verso la Terra.

Il Centro di controllo dei Voli spaziali (Ccve) russo ha perso i contatti ieri con Progress, il quale potrebbe cadere entro pochissimi giorni e cioè già fra il 3 e il 4 maggio, considerando che il veicolo si trova su un’orbita molto bassa.

Per il momento non è prevedibile stabilire la posizione esatta di dove cadrà ma in genere gli oggetti che rientrano nell’atmosfera si disintegrano nell’impatto o finiscono negli oceani, che costituiscono la gran parte della superficie terrestre, anche se eventuali frammenti potrebbero arrivare sulla Terra.

Navicella russa in caduta libera verso la Terra

Il Progress M-27M trasporta attrezzature scientifiche e di prima necessità, come acqua e cibo, ma il fatto che è andato perduto non creerà problemi ai sei membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale (Iss), che hanno riserve sufficienti per arrivare oltre la fine di giugno, quando giungerà il prossimo cargo, il Dragon.

Navicella russa in caduta libera verso la Terra