martedì , 16 Luglio 2019
Home » Astronomia e Spazio » La cometa Siding Spring sfiora Marte

La cometa Siding Spring sfiora Marte

La cometa Siding Spring sfiora MarteLa cometa Siding Spring ha sfiorato Marte passando a circa 135.500 chilometri ad una velocità di 56 chilometri al secondo registrando il passaggio più ravvicinato di una cometa a un pianeta.

Siding Spring è una cometa non periodica scoperta il 3 gennaio 2013 da Robert H. McNaught e si reputa appartenere alla nube di Oort, ipotetica nube sferica, da cui si ritiene provengono le comete di lungo periodo.

Le sonde della NASA, Odyssey, Mro e Maven, e la sonda Marx Express dell’Agenzia Spaziale Europea in orbita intorno al pianeta rosso hanno immortalato il passaggio e non hanno subito danni dal passaggio della cometa Siding Spring.

Si temeva infatti che le polveri della cometa potessero collidere con le sonde e per ridurre ogni rischio durante il massimo avvicinamento, avvenuto alle 20:27 ora italiana, le sonde sono state messe per oltre un’ora in “posizione di difesa”, dalla parte opposta alla cometa e hanno avuto il pianeta come scudo.

La cometa Siding Spring sfiora Marte

Le sonde hanno già cominciato a inviare le informazioni ai centri di controllo sulla Terra ma, avvertono gli esperti della NASA che ci vorranno molte ore per completare l’invio, poi si potrà cominciare a elaborare i dati raccolti.