sabato , 25 Mag 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Rosetta ad un passo dalla cometa Churyumov-Gerasimenko

Rosetta ad un passo dalla cometa Churyumov-Gerasimenko

Rosetta ad un passo dalla cometa Churyumov-GerasimenkoL’Esa annuncerà il prossimo 15 settembre il sito scelto per l’atterraggio del modulo Philae sulla cometa 67P/TG, Churyumov-Gerasimenko, l’atterraggio è previsto per il prossimo 11 novembre.

La sonda Rosetta si trova a meno di 50 chilometri dalla cometa e gli esperti stanno valutando cinque possibili siti, dei quali ne verranno scelti due (il secondo di riserva in caso di impossibilità di utilizzare il primo), il sito prescelto dovrà soddisfare diversi criteri, fra cui l’assenza di rilievi troppo accidentati, una buona esposizione solare (per il funzionamento dei pannelli solari) e una posizione tale da non ostacolare le comunicazioni tra il modulo e la sonda.

Se l’atterraggio dovesse avere successo la vita operativa di Philae dovrebbe comunque essere limitata a non più di sei mesi, a causa del progressivo aumento della temperatura dovuta all’approssimarsi della cometa al perielio (il punto dell’orbita più vicino al Sole).

Rosetta ad un passo dalla cometa Churyumov-Gerasimenko

Lo studio della cometa permetterà agli scienziati di guardare indietro nel tempo di 4.600 milioni di anni, in un’epoca in cui i pianeti non esistevano e il Sole era circondato solo da sciami di asteroidi e comete, Philae studierà le proprietà fisiche della superficie, del sottosuolo, del nucleo e la loro composizione chimica, mineralogica e isotopica: questi dati saranno di complemento allo studio globale delle proprietà dinamiche e della morfologia superficiale della cometa effettuato della sonda madre Rosetta.