domenica , 22 Settembre 2019
Home » Astronomia e Spazio » Kepler 413b il pianeta che “barcolla” nello Spazio

Kepler 413b il pianeta che “barcolla” nello Spazio

Kepler 413b il pianeta che "barcolla" nello SpazioNuovo “colpaccio” del telescopio Kepler, lanciato nello spazio anni addietro dalla NASA con lo scopo di individuare nuovi pianeti al di fuori del sistema solare. Tutto ci potevamo aspettare tranne che Kepler individuasse quello che gli scienziati e gli astronomi di tutto il mondo si sono affrettati ad etichettare come un “Crazy World” un mondo pazzo dove vengono sovvertite tutte le regole dell’astrofisica.

Su Kepler 413b, così è stato battezzato dalla NASA le stagioni si susseguono ad un ritmo vorticoso, ed il gigante gassoso ruota attorno ad altri satelliti ad una velocità impressionante: una roba mai vista prima nell’universo.

Kepler 413b, si trova a 2300 anni luce di distanza dalla Terra, nella costellazione del Cigno. L’asse di rotazione del pianeta, pensate, può variare di ben 30 gradi in 11 anni, portando a cambiamenti rapidi e imprevedibili nelle stagioni e non solo, un vero “Crazy World” dove ogni fenomeno è imprevedibile.

Kepler 413b il pianeta che "barcolla" nello Spazio

C’è molta curiosità intorno a Kepler 413b, scoperto proprio in questi giorni dalla NASA, tra le altre cose si è appurato che il pianeta impiega 66 giorni per ruotare intorno alla coppia di stelle, una nana rossa e una arancione. Dai primi dati affluiti pare che comunque Kepler non possa ospitare nessuna forma di vita, a causa delle temperature così alte da renderlo inabitabile, di certo in tanti hanno sognato, anche solo per un attimo, di provare l’ebbrezza di andar a vivere, in un futuro ipotetico, in un “crazy world” che barcolla nello spazio ma è destinato a rimanere solo un sogno.