venerdì , 15 Novembre 2019
Home » Ufo e Alieni » Ripreso Ufo gigantesco a Lecce nei Marsi

Ripreso Ufo gigantesco a Lecce nei Marsi

Ripreso Ufo gigantesco a Lecce nei MarsiUn avvitamento che viene definito “interessante” e diverso da molti altri, solo pochi secondi di filmato video che sarà reso noto a breve e molte domande che rimangono senza risposta. Una cinquantina di secondi, tanto è durato l’avvistamento del presunto ufo che ha attraversato i cieli di Lecce nei Marsi paese immerso nel verde dell’Abruzzo nel Parco Nazionale a circa 100 chilometri da L’Aquila.

L’ avvistamento risale allo scorso novembre ma è stato divulgato solo oggi. L’oggetto misterioso si muoveva lentamente e avrebbe avuto un diametro di cinquanta metri a formare un apparente triangolo equilatero, ma quello che ha intrigato gli ufologi è l’intermittenza del tutto irregolare delle tre luci ai vertici, addirittura qualcuno all’interno del Centro Ufologico Mediterraneo, C.UFO.M., a cui è stato affidato il caso, nel corso delle riunioni convocate appositamente, ha ipotizzato la presenza di tre velivoli che volavano in perfetto sincrono, in modo simile al volo di aerei in formazione.

Non c’era vento, la direzione era da nord a sud e le condizioni meteorologiche erano buone, era il giorno 18 novembre 2013, ore 18:30, la segnalazione è arrivata da un cittadino che il Centro non identifica e che affermava di aver filmato un ufo a Lecce nei Marsi.

Il testimone intorno alle ore 18:30 era intento a parlare e ad un certo punto, alzando lo sguardo al cielo, nota qualcosa di inusuale: tre luci poste a triangolo che volavano proprio sopra la loro testa, il tempo era buono e il vento assente.

Ripreso Ufo gigantesco a Lecce nei Marsi

Un drone? Ma l’ipotesi forse è da scartare in quanto l’oggetto aveva una quota bassissima e non si udiva nemmeno un rumore a poche centinaia di metri di quota, ed era davvero enorme. L’ufo è stato descritto come “un’enorme triangolo volante”, di circa 50 metri, si è spostato con la direzione da nord a sud.

L’autore della segnalazione ha poi raccontato: “Ho avvistato sopra di me l’oggetto, si dirigeva verso sud in direzione della montagna con andamento molto lento, tanto che in alcuni frangenti sembrava fermo e dopo una cinquantina di secondi, l’ufo è scomparso.”

Il centro ufologico riferisce che il video sarà disponibile in pochi giorni. “Stiamo cercando di chiarire”, spiegano dal Centro Ufologico Mediterraneo, “un altro grosso mistero: ad un certo punto, da questo enorme triangolo volante nero, sembrano fuoriuscire degli oggetti più piccoli. Solo effetti ottici? E’ quanto stiamo cercando di appurare.”