lunedì , 18 Novembre 2019
Home » Astronomia e Spazio » Il Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazio

Il Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazio

Il Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazioAvevamo detto che il governo degli Stati Uniti stava preparando qualche tipo di emergenza, forse per l’arrivo di un evento di enormi proporzioni, per una scadenza che va agli inizi di Ottobre 2013 e si presume per l’arrivo della cometa ISON.

Infatti puntualmente il 1 Ottobre 2013, il Presidente Barak Obama tramite il Congresso USA, non ha trovato guarda caso un’intesa sul finanziamento della macchina statale, e subito è scattato il blackout che  rappresenta la chiusura del governo federale!

Molto strano il fatto che la NASA e la US Navy hanno chiuso i loro siti web ufficiali e l’ente spaziale ha chiuso il suo miglior telescopio per osservare Elenin. Il fatto è che Elenin è di gran lunga la cometa più osservata dalla NASA, e molte voci dicono che questo è solo una cortina fumogena per oscurare qualcosa di più grande … molto più grande.

Il Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazio

E’ stato ampiamente ipotizzato che Elenin era davvero la famigerata nana bruna/cugina stella oscura del nostro Sole che ospita appunto Planet X Nibiru.

Negli anni ’80, la NASA era alla ricerca di un “decimo pianeta” o “Dark Star” compagna del nostro Sole, e ora il Comando della US Air Force ha interrotto il suo sistema di sorveglianza dello spazio, perché? Cosa sta succedendo? Cosa vogliono nascondere? Il Pianeta X sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare, quindi sempre più vicino alla Terra, dove sta cominciando ad avere i suoi effetti a livello meteorologico e geologico.

Qualcosa di grosso si sta avvicinando, commenta Marshall Masters, e non è solo un pianeta, ma credo che quello che siIl Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazio tratti di un mini-sistema solare con un Sole, una nana bruna al centro, che è circa due volte più grande di Giove e si trova appena fuori dal nostro sistema solare ma in fase di avvicinamento.

Uno degli oggetti più esterni orbitanti, Dark Star e Nibiru è stato osservato e questo blakc out del Governo degli Stati Uniti che oscura tutto e tutti, potrebbe essere l’effetto che tutti ci aspettavamo. Perché migliaia di miliardi sono scomparsi dalle casse di stato, ed è stato riferito che la maggior parte dell’oro di Fort Knox è sparito. Come mai?

Perché il governo avrebbe costruito circa 1000 strutture sotterranee, così come aiutare i Russi e altri paesi in tutto il mondo nella costruzione di circa 5000 strutture sotterranee? Il governo USA sta pienamente anticipando “un impatto catastrofico dal cielo”? Una descrizione della terminologia è stata utilizzata nel contratto con la Russia al fine di chiedere aiuto quando necessario alla FEMA (Federal Emergency Management Agency, USA).

Se si guarda al comportamento del governo associato a un aumento della spesa militare e non ha congelato gli stipendi dei militari, oltre all’addestramento e alla preparazione alle catastrofi, così come la costruzione di strutture sotterranee, sembrano essere coordinate con il ritorno previsto di Nibiru, o il “10 ° pianeta”.

Il Comando della US Air Force interrompe il sistema di sorveglianza dello spazioI segni di questo avvicinamento li vediamo con le Comete ISON e Elenin, oltre agli asteroidi che stanno facendo capolino vicino alla Terra. Alcuni altri indizi sono: informazioni sulle eruzioni solari, che saranno in aumento, come anche i pianeti del nostro sistema solare stanno subendo delle anomalie, come, il riscaldamento (ma non a causa della maggiore attività del sole), e le loro orbite sono “spostate” come risultato di ciò che siano influenzati da un organismo situato oltre l’orbita di Plutone.

Come dichiarato dalla ex consulente NASA Pattie Brassard “Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi, perché sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti, chiamatelo con il nome che volete (Planet X, Nibiru, Hercólobus, Assenzio), è certo che è stato previsto il suo arrivo. Il secondo sole è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi).

I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico e a Novembre 2013 sarà il momento peggiore, oggi stiamo assistendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e già lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.