martedì , 11 Dic 2018
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Passeggiata spaziale: ecco dove si allenano gli astronauti [Video]

Passeggiata spaziale: ecco dove si allenano gli astronauti [Video]

Passeggiata spaziale: ecco dove si allenano gli astronautiCi siamo sempre chiesti cosa si provi a passeggiare nello spazio o a vagabondare nei diversi moduli che compongono la Stazione Spaziale Internazionale.

Una sensazione, quella della passeggiata nel vuoto, che a breve proverà il nostro Luca Parmitano, a bordo della Iss da una settimana e dalla quale già invia foto emozionanti, ma Luca, come tutti gli astronauti che si apprestano ad effettuare le spacewalk o ad affrontare periodi di permanenza nello spazio, ha dovuto affrontante un lungo periodo di training che lo abituasse alla totale assenza di gravità.

Un allenamento che si svolge in Texas, nel Neutral Buoyancy Laboratory del Sonny Carter Training Facility, situato presso il Johnson Space Center di Houston.

L’NBL, dunque, è la piscina più grande del mondo, nella quale è sviluppato l’intero habitat che si appresta a vivere l’equipaggio per un periodo prolungato.

La piscina in questione è molto grande, le sue dimensioni sono circa 10 volte quelle di una piscina olimpionica ed è  in grado di contenere qualcosa come 24 milioni di litri di acqua ed in alcuni posti è profonda anche 12 metri.

In questa piscina, come dicevamo, sono passati tutti gli astronauti che hanno avuto l’onore di volare nello spazio, tra questi, anche l’ex comandante della Iss, Christian Hadfield il quale, per far comprendere al grande pubblico come è la vita a bordo della stazione orbitante, ha girato alcuni divertenti quanto esaustivi video.

Insomma, l’NBL è l’ambiente ricreato e fedele per introdurre gli astronauti alla totale assenza di peso, degli oggetti e di se stessi, una sorta di confidenza con i movimenti lenti del proprio corpo, con un silenzio avvolgente e con una sensazione di leggerezza prolungata che, a lungo termine, fa dimenticare il peso e la sostanza dei propri arti.

Mentre a noi non resta che immaginare, quello dell’astronauta sicuramente è un duro lavoro in vista di un viaggio spaziale e di una lunga permanenza sulla Iss ma oltre che faticoso, sembra anche divertente!