sabato , 25 Mag 2019
Home » Cospirazioni e Complotti » L’F.B.I conosce la verità sugli alieni e le altre dimensioni

L’F.B.I conosce la verità sugli alieni e le altre dimensioni

L’F.B.I conosce la verità sugli alieni e le altre dimensioniIl documento declassificato dell’F.B.I. parla chiaramente di concetti nuovi ed esplosivi da un punto di vista concettuale, gettando le basi per una nuova interpretazione del fenomeno extraterrestre.

Le persone ai vertici della  F.B.I. hanno sempre saputo che cosa fosse il fenomeno ufo e quindi risulta evidente come la macchietta hollywoodiana dell’omino verde invasore sia sempre stata una caricatura finta e voluta con l’unico scopo di fuorviare il popolo  dalla vera natura delle cose.

Se andate al punto 5 e 6 dell’immagine qui sotto, leggerete che ” (gli alieni) non vengono da alcun pianeta, nel senso in cui interpretiamo la parola pianeta, ma da una dimensione che conpenetra la nostra realtà, e che gli alieni si materializzano nella dimensione vibratoria della nostra realtà” scorrendo altre parti del documento, si legge che agiscono in pace, hanno forma umanoide, che possiedono un tipo di energia radiante e che provengono da quello che gli gnostici indù chiamano  LOKA.

L’F.B.I conosce la verità sugli alieni e le altre dimensioni

Il loka secondo la concettualità induista indica uno stato vibrazionale di vita, di cui la terra è uno, esistono vari loka, cioè luoghi spazio-temporali della vita  e da essi, secondo il documento fbi, provengono gli ufo.

Se una civiltà, o meglio, “una parte di essa”, sviluppasse un metodo per poter accedere ad un livello dimensionale (o frequenza vibratoria) differente dal proprio, varcherebbe di fatto una sorta di “confine proibito”.

Ci sono regole precise da rispettare per coloro che arrivano a toccare un livello di sviluppo tale da consentirgli di oltrepassare il confine di una nuova dimensione, ogni azione, ma soprattutto ogni “intenzione” di questi popoli così avanzati viene tenuta sotto stretta osservazione da Guardiani Multidimensionali che decidono “chi” davvero è pronto, “chi” davvero è in grado di “sostenere” tale passaggio dimensionale.

In parole povere, chi è “malvagio” non potrà mai compiere viaggi distanti anni luce, tanto meno potrà accedere ad un’altra dimensione, non verrà mai data l’opportunità ad una civiltà aliena di “invadere” o “conquistare” terre su altri pianeti.