giovedì , 13 Dic 2018
Home » Natura e Pianeta Terra » Blocco di ghiaccio impatta sul suolo del Tennessee [Video]

Blocco di ghiaccio impatta sul suolo del Tennessee [Video]

Blocco di ghiaccio impatta sul suolo del TennesseeTra la fine del 1999 e l’inizio del 2000, e con qualche evento tra il 2007 ed il 2008, vennero registrate una serie di cadute di enormi blocchi di ghiaccio dal cielo, che in alcuni casi arrivavano a pesare oltre due quintali.

Tra le tante teorie formulate, alcune delle quali prevedevano la caduta di ghiaccio dalle fusoliere dei velivoli d’alta quota, fu il geologo Jesús Martínez Frías a formulare le prime ipotesi plausibili in conseguenza di studi accurati.

Venne scoperto che si trattava di quelle che oggi chiamiamo megacriometeore, ossia blocchi di ghiaccio che si formano in circostanze meteorologiche insolite, per esempio in presenza di cielo sereno, grazie al loro peso e alla velocità con cui impattano al suolo, sono spesso confuse con le meteoriti, anche perché in talune circostante si sono rese responsabili dell’apertura di piccoli crateri da impatto.

A differenza della grandine, che ha bisogno del cumulonembo, questi enormi ammassi di ghiaccio cadono come detto anche in assenza di nubi, per cui il loro processo di formazione non è ancora totalmente conosciuto.

Intorno alle 16:00 (ora locale) del giorno 8, una megacriometeora è caduta dai cieli del Tennessee, nei pressi di un cantiere di Gray, un testimone, Andy Miller, sostiene che i suoi figli stavano giocando in giardino, quando hanno sentito un rumore paragonabile a un razzo.

Il video, girato ad impatto ormai avvenuto, mostra i bimbi giocare con il mucchio di ghiaccio nella buca scavata nel terreno, l’evento, a differenza di anni passati, sembra essere limitato a questo singolo episodio, almeno si spera.