lunedì , 22 Luglio 2019
Home » Natura e Pianeta Terra » Mucca uccisa misteriosamente, strane orme nel fango ne infittisce il mistero

Mucca uccisa misteriosamente, strane orme nel fango ne infittisce il mistero

Mucca uccisa misteriosamente, strane orme nel fango ne infittisce il misteroSi infittisce il mistero di una mucca ritrovata morta nel Sud Whidbey, Stato di Washington, Stati Uniti d’America, dopo la scoperta di una strana impronta rinvenuta vicina alla carcassa e dalla quale è stato asportato metà del volto.

Il proprietario della mucca, Diane Schneider, ha riferito che Javier Meja, un operaio della sua azienda agricola aveva trovato l’impronta che fotografava con il suo cellulare, “Non ho mai visto un impronta del genere,” aveva riferito Diane Schneider.

“L’impronta è delle dimensioni di una mano d’uomo, è molto grande e risultata essere lontana dal corpo della mucca di circa 1,8 metri.”

Carol Barnes, il responsabile della Protezione Animali di Island County, si era incuriosito nel vedere la foto della superficie di appoggio dell’impronta che provvedeva ad inviare presso il Dipartimento della fauna selvatica e del US Department of Fish and Wildlife nello Stato di Washington.

Carol Barnes aveva mostrato la foto al Dr. Robert Bishop, un investigatore della contea che non osava immaginare cosa fosse.

Mucca uccisa misteriosamente, strane orme nel fango ne infittisce il mistero

Dal momento che sono trascorsi sei anni dall’uccisione della mucca di Black Angus il cui rapporto è pubblicato sul sito del Sud Whidbey , sia Schneider che Barnes vennero informati di altre recenti morti misteriose di bestiame che sarebbero avvenute nella regione.

L’ingestione di erbe velenose da parte degli animali è stata considerata come una possibile causa della morte; quello che non si riusciva a spiegare era la rimozione della pelle della mucca.

Barnes si attende che le foto della mucca morta e l’impronta nel fango pubblicate su Internet possano fornire qualsiasi prova concreta in grado di risolvere questo caso.