martedì , 11 Dic 2018
Home » Natura e Pianeta Terra » Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la Terra

Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la Terra

Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la TerraUna forte eruzione solare di classe M 6.5 è stata registrata ieri alle ore 07:16 UTC dalle sonde della Nasa Solar Dynamic Observatory, l’esplosione solare è stata generata dal gruppo di macchie solari denominate Sunspot AR 1719 direttamente esposte fronte Terra.

Dalle prime osservazioni fatte dai meteorologi spaziali, la nube di plasma ad altissima energia, dovrebbe colpire il nostro pianeta tra la giornata di oggi 12 ed il 13 aprile.

Una tempesta solare (detta anche tempesta geomagnetica) è un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, causato dall’attività solare, durante una tempesta solare il Sole produce forti emissioni di materia dalla sua corona che generano un forte vento solare, le cui particelle ad alta energia vanno ad impattare il campo magnetico terrestre dalle 24 alle 36 ore successive all’emissione di massa coronale, ciò accade soltanto qualora le particelle del vento solare viaggino in direzione della Terra.

La pressione del vento solare cambia in funzione dell’attività solare e tali cambiamenti modificano le correnti elettriche presenti nella ionosfera, le tempeste magnetiche generalmente durano dalle 24 alle 48 ore, anche se alcune possono durare per diversi giorni.

Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la Terra

Nel 1989, una tempesta elettromagnetica si verificò sui cieli del Québec, causando un’aurora boreale visibile fino in Texas.