martedì , 23 Luglio 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Curiosity in vacanza, l’esplorazione di Marte aspetta il Sole

Curiosity in vacanza, l’esplorazione di Marte aspetta il Sole

Curiosity in vacanza, l’esplorazione di Marte aspetta il SoleL’esplorazione di Marte è interrotta, dopo l’anomalia al computer principale di Curiosity, ora ci si mette il Sole a intralciare le attività del robot che avanza verso il Monte Sharp alla ricerca di prove biologiche, presenti o passate, di vita su Marte.

Si prevede un’intensa attività solare nel mese di aprile e Marte, che a differenza della Terra non ha un campo magnetico abbastanza forte da deviare le particelle ad alta energia presenti nel vento solare, finirà sotto una pioggia di particelle cariche che potrebbero danneggiare le apparecchiature del rover, se queste non venissero spente.

E in vacanza è anche uno dei piloti del rover, Paolo Bellutta, italiano originario di Rovereto, ma che lavora da molti anni presso il JPL, il Jet Propulsion Laboratory della Nasa.

Il suo compito è quello di guidare il rover Curiosity attraverso la superficie marziana, insieme ad altri colleghi.

Curiosity in vacanza, l’esplorazione di Marte aspetta il Sole

Attualmente Bellutta è quindi in vacanza in Italia, ma non approfitta del periodo di attività solare per riposarsi, bensì si recherà di diversi eventi presso i musei della scienza italiani (oggi sarà al Planetario di Milano e domani al museo della scienza, sempre a Milano).

Fra un mese o poco più però si tornerà al lavoro, il rover Curiosity della Nasa riprenderà infatti il suo cammino su Marte verso il monte Sharp, un’altura al centro del cratere Gale che potrà svelare finalmente i segreti del passato di Marte.