lunedì , 26 Agosto 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Primo trapianto al Mondo di mano bionica

Primo trapianto al Mondo di mano bionica

Primo trapianto al Mondo di mano bionicaLa prima mano bionica al mondo apparterà a un ragazzo di vent’anni che ha perso l’arto in un incidente e sarà trapiantata proprio in Italia, a Roma, entro quest’anno.

Silvestro Micera, ricercatore italiano dell’Ecole Polytechnique Federale di Losanna, spiega che sarà direttamente connessa con il sistema nervoso del giovane, attraverso degli elettrodi collegati con il mediano e l’ulnare, due dei nervi più importanti del braccio.

La mano bionica non riceverà solo impulsi che provengono direttamente dal pensiero, in grado di controllarla, ma anche tramite alcuni sensori posti sulla sua superficie invierà anche segnali per quel che riguarda il tatto, perciò sarà in grado di restituire ai pazienti la sensazione di toccare gli oggetti.

«Maggiori sono le sensazioni che un amputato ha dall’arto più grande è la sua accettazione, ha spiegato Micera durante la sessione, come riportano diversi siti dal Guardian al Daily Telegraph, questa potrebbe essere una nuova e più efficace soluzione clinica per questi pazienti entro pochi anni».