mercoledì , 21 novembre 2018
Home » Ufo e Alieni » Abduction: In Brasile bambino di 6 anni racconta dei suoi rapimenti

Abduction: In Brasile bambino di 6 anni racconta dei suoi rapimenti

Abduction: In Brasile bambino di 6 anni racconta dei suoi rapimentiSta facendo il giro del mondo il caso di un bambino brasiliano di nome Janiel dell’età di 6 anni che abita nel sud ovest del paese sudamericano (distretto di Itarema a 220 km da Fortaleza) che sembra essere, da qualche tempo, vittima di presunti rapimenti alieni.

Ad affermarlo oltre a lui ed ai suoi genitori, anche alcuni ricercatori locali accorsi sul posto per indagare, secondo uno di loro, il professor Agobar Peixoto, il caso sarebbe degno di attenzione soprattutto per la tenera età del bambino che afferma di ricevere visite insolite da alcuni occupanti di un disco volante.

Ad alimentare poi il mistero su questo caso è il fatto che il bambino presenta, sul suo corpo, particolari cicatrici non riconducibili (apparentemente) ad eventi accidentali, ed è proprio questo aspetto, per il momento inspiegabile, che ha indotto i ricercatori ad approfondire le indagini.

Il padre di Janiel, Raimundo Ribeiro, crede fermamente nei racconti del figlio ed afferma che “Janiel non guarda la tv e non studia ancora, quindi per lui sarebbe impossibile inventare storie sugli UFO o sapere cos’è un disco volante”.

Il bambino comunque, nonostante le incredibili avventure che racconta di vivere ha un comportamento assolutamente “normale” che non farebbe pensare a maltrattamenti subiti o violenze psicologiche dei suoi familiari.

Questo almeno è il parere dei ricercatori che lo hanno intervistato, egli gioca e vive normalmente come fanno tutti i bambini della sua età.