lunedì , 17 Giu 2019
Home » Astronomia e Spazio » Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle Columbia

Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle Columbia

Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle ColumbiaDa quando il sito della NASA è tornato alla ribalta a seguito della questione del satellite UFO Black Knight, molti utenti si sono messi a scavare all’interno dell’archivio fotografico intenzionati a scovare altre foto che proverebbero l’esistenza di astronavi extraterrestri nell’orbita del nostro pianeta.

E a quanto pare, i frutti del lavoro si cominciano a vedersi, nelle immagini scattare dagli astronauti delle missioni dello Shuttle Columbia, compare una misteriosa sagoma triangolare che non somiglia a nessun oggetto spedito in orbita dai terrestri. Di cosa si tratta? Un satellite segreto, oppure un’astronave aliena in orbita attorno alla Terra?

Qualche utente però, invita alla prudenza perchè potrebbe trattarsi di qualcosa attaccato al vetro dello shuttle, in verità, se si osservano bene le due immagini che ritraggono il misterioso triangolo, si nota che l’oggetto cambia direzione.

Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle Columbia

Inoltre, nella seconda foto, il triangolo sembra più distante dall’orizzonte terrestre rispetto alla prima, dal display in verde alla base delle foto, ci si rende conto che le foto sono state scattate a 17 secondi di distanza l’una dall’altra, quindi vuol dire che il triangolo si muove molto rapidamente.

Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle Columbia

La foto è stata scattata il 12 gennaio del 1986, gli astronauti hanno utilizzato la famosa macchina fotografica fabbricata dalla Hasselblad, supportata da un solo obiettivo fisso da 100 mm.

E’ verosimile che il pilota abbia cercato di manovrare lo shuttle per ottenere la migliore visuale possibile dell’oggetto, non essendo la macchina fotografica supportata da zoom ottico.

Come nel caso del satellite UFO Black Knight, anche le foto del triangolo sono state catalogate sotto la voce “Space Debris”, detriti spaziali.

La domanda da fare alla NASA sarebbe: ma da quale oggetto spaziale si è staccato un frammento gigante perfettamente triangolare?

Questo conferma il fatto che l’oggetto in orbita c’è e che quindi non si tratta di qualcosa attaccato al finestrino e come prova definitiva basta guardare la prima foto del set fotografico per rendersi conto che non c’è nulla attaccato al vetro dello Shuttle.

Ufo scovato negli archivi fotografici dello Shuttle Columbia

Qualcosa c’è, anche se non è dato di sapere di cosa si tratti!

L’identificativo della missione è STS-61C, la ventiquattresima missione del programma Shuttle, e la settima dello Shuttle Columbia, l’obiettivo primario della missione era il rilascio in orbita del satellite per telecomunicazioni Satcom Ku-1.