mercoledì , 18 Settembre 2019
Home » Natura e Pianeta Terra » Russia travolta da uno “tsunami di neve”

Russia travolta da uno “tsunami di neve”

Russia travolta da uno "tsunami di neve"Una grande quantità di neve sta letteralmente sommergendo la Russia, creando un caos senza precedenti.

I moscoviti si sono svegliati sotto una spessa coltre di neve che ha sommerso le loro automobili, le strade, le case, impedendo ai lavoratori di recarsi sul luogo di lavoro.

In tutto il paese si registrano numerosi incidenti stradali, ritardi nei voli e, in alcuni casi, l’isolamento completo di alcuni delle cittadine più remote.

Per cercare di ripulire le strade dalla grande quantità di neve, sono stati utilizzati più di 12 mila spazzaneve, ma i loro sforzi hanno prodotto scarsi risultati, sull’arteria principale della città, le automobili hanno formato una coda di 13 chilometri, viaggiando ad una velocità di 10km/h.

Russia travolta da uno "tsunami di neve"

La cittadina nei pressi del circolo polare artico, Norilsk, è stata sepolta sotto 10 metri di neve coprendo interi condomini, mercati, negozi e uffici.

Russia travolta da uno "tsunami di neve"

La neve è arrivata a lambire le finestre poste al secondo piano degli edifici, costringendo le persone a scavare dei passaggi attraverso i banchi di neve.

Russia travolta da uno "tsunami di neve"

In Siberia, la temperatura ha toccato i -50°C, la Russia non assisteva a inverni così estremi dal 1938, secondo i meteorologi, la tempesta di neve dovrebbe cessare entro il fine settimana.