lunedì , 16 Dicembre 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Il 12 gennaio un satellite russo precipiterà sulla Terra

Il 12 gennaio un satellite russo precipiterà sulla Terra

Il 12 gennaio un satellite russo precipiterà sulla TerraÈ stata precisata la data dell’atterraggio sul nostro pianeta di alcuni frammenti di “Kosmos-1484“, un satellite lanciato dall’Unione Sovietica quasi 30 anni fa.

Il Comando Strategico degli Stati Uniti ha comunicato che la data prevista per la caduta di alcuni elementi di Kosmos è il 12 gennaio; i primi calcoli avevano previsto la caduta dei frammenti per il 19 dicembre, ma sulla base di nuovi dati è stato calcolato che il satellite si sta abbassando ed entrerà nell’atmosfera l’11 gennaio.

Essendo di 6 metri di lunghezza il satellite non farà in tempo a bruciare completamente nell’atmosfera: alcuni frammenti precipiteranno sul nostro pianeta.

Kosmos-1484 è rimasto in servizio per quasi 30 anni e fa parte di una serie di satelliti di telerilevamento progettati principalmente per la ricerca scientifica e lo studio dello spazio orbitale terrestre, essa è stata infatti lanciata nel 1983 dal cosmodromo di Baikonur a bordo del razzo vettore Vostok.

Nel 2000, la US Space Command ha catalogato diversi oggetti orbitali non controllati, tra i quali rientra ormai anche il Kosmos-1484.

Nonostante la Russia abbia tentato di riorientare la sonda con un satellite ausiliario, non si è riusciti a correggere i problemi del sistema di orientamento.

Oltre ad essere un pericolo per i veicoli spaziali, Kosmos potrebbe causare gravi danni con la sua caduta sulla superficie terrestre.