sabato , 24 Agosto 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Ritratto cinese per Toutatis

Ritratto cinese per Toutatis

La sonda Cinese Chang’E 2 ce l’ha fatta: ha fotografato l’asteroide Toutatis che nei giorni scorsi si è avvicinato alla Terra.

Progettata per osservare la Luna, che ha raggiunto nel 2010, la sonda è stata spostata dall’orbita lunare per osservare da vicino l’oggetto che il 12 dicembre, alle 7,40 ore italiane, ha raggiunto la minima distanza dalla Terra passando a 6,9 milioni di chilometri.

Come riferisce la Planetary Society, la sonda si è avvicinata a Toutatis il 13 dicembre, nella fase di allontanamento dell’oggetto dal nostro pianeta.

Le fotografie sono state scattate a una distanza compresa fra 93 e 240 chilometri dall’asteroide.

La qualità delle immagini è migliore di quanto immaginato perché la sonda Chang’E 2 non è stata progettata per osservare un corpo in movimento come un’asteroide ma per osservare la Luna da un’orbita regolare.

In ogni caso è un successo per la Cina che per la prima volta ha fatto avvicinare una sua sonda a un’asteroide, secondo gli esperti per la Cina potrebbe essere stata una sorta di prova generale dal punto di vista tecnologico per pianificare future missioni per osservare da vicino asteroidi o comete.