giovedì , 20 Giu 2019
Home » Ufo e Alieni » “Gli alieni sono tra noi” il fuorionda di Medvedev [Video]

“Gli alieni sono tra noi” il fuorionda di Medvedev [Video]

“Gli alieni sono in mezzo a noi”: si tratta di una dichiarazione rilasciata in fuorionda dal Primo Ministro russo Dmitri Medvedev che non si era accorto di avere ancora l’audio aperto.

Terminata la registrazione dell’intervista durata 90 minuti ha dunque involontariamente aggiunto: “Io credo in Babbo Natale, anche se non troppo, e comunque non sono tra quelli che dicono ai bambini che Babbo Natale non esiste”.

Per quanto riguarda il tema degli alieni, ha inoltre aggiunto: “Insieme alla valigetta che contiene i codici nucleari, al presidente viene consegnato anche un fascicolo top secret che contiene informazioni sugli alieni che hanno visitato il nostro Pianeta inoltre c’è anche un dossier riservato sul monitoraggio della presenza degli alieni sul territorio russo e non posso dirvi quanti di loro sono in mezzo a noi perché si scatenerebbe il panico”.

Ovviamente con una frase del genere è bastato poco a far spaventare tutta la popolazione, visto l’avvicinarsi del famigerato 21 dicembre, data in cui i Maya hanno previsto la fine del mondo.

A dire la verità i Maya non hanno certo parlato di alieni nella loro profezia, ma nell’allarmismo generale, alimentato anche dai numerosi film catastrofici sull’argomento, è bastato poco a far volare l’immaginazione di molte persone e a chi volesse avere maggiori informazioni sulla questione, Medvedev consiglia la visione del film “Men in Black”.

Sentendo queste dichiarazioni, i tecnici di regia non hanno certo smesso di registrare il post-intervista e, anche se il video contenente il fuorionda di Medvedev non è stato trasmesso in tv, ha comunque fatto rapidamente il giro del mondo attraverso il web.

Insomma, non si è capito se il Primo Ministro fosse serio, visto il suo tono a metà tra il divertito ed il serioso, ma in ogni caso dichiarazioni del genere non aiutano tutte quelle persone scaramantiche che già nelle scorse settimane si erano munite di “kit di sopravvivenza” nella speranza di sopravvivere all’apocalisse!