sabato , 21 Settembre 2019
Home » Astronomia e Spazio » Sulla Luna l’acqua abbonda ed è di origine ‘aliena’

Sulla Luna l’acqua abbonda ed è di origine ‘aliena’

La Luna non e’ affatto arida come si pensava: non solo i poli, ma anche il suolo contiene grandi quantita’ di acqua imprigionate nei grani di sabbia e ad alimentare questa riserva potrebbe essere il vento solare.

Le conseguenze della scoperta, realizzata da un gruppo di ricercatori dell’Universita’ del Tennessee e pubblicata su Nature Geoscience, sono enormi in quanto assegnerebbe anche al Sole, al fianco delle comete, il ruolo di ‘fonte’ d’acqua del sistema solare.

Studiando alcuni campioni di roccia lunare, i ricercatori statunitensi hanno individuato al loro interno la presenza di molecole d’acqua, ma la scoperta, oltre a rivelarne le tracce finora nascoste, ne ha individuato l’origine ‘aliena’.

Secondo i ricercatori, l’idrogeno presente nelle molecole di H2O sarebbe quasi certamente originato dal Sole sotto forma di ione e trasportato a altissime velocita’ dal vento solare.

Interagendo con gli strati superficiale del terreno, queste particelle possono dar luogo a molecole d’acqua che restano intrappolate all’interno delle rocce.

La scoperta propone per la prima volta una possibile fonte in grado di spiegare la presenza di acqua nei pianeti rocciosi in maniera alternativa al cosiddetto bombardamento cometario.