lunedì , 24 Giu 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Scoperta eclatante si può produrre benzina dall’aria

Scoperta eclatante si può produrre benzina dall’aria

Usare l’aria per produrre la benzina, a farlo è stata una piccola azienda britannica, la Air Fuel Synthesis di Stockton-on-Tees, che da agosto ad oggi è riuscita a produrre 5 litri di carburante usando l’anidride carbonica ricavata dall’aria e il vapore acqueo.

L’aria, non si vede, non si sente, eppure riesce a far muovere un veicolo. Come?Attraverso un impianto pilota che cattura l’aria ricavando da essa la CO2.

Duplice quindi il vantaggio: in primo luogo si sostituirebbe all’attuale benzina inquinante un carburante più pulito; in secondo luogo per produrlo si elimina l’anidride carbonica dall’aria e riducendo i gas serra derivanti dalla combustione di combustibili fossili come il petrolio e il carbone.

Già lo scorso aprile, la AFS era riuscita creare un combustibile a metanolo provando dapprima le tecnologie su dei reattori che utilizzavano anidride carbonica e idrogeno, da qui si è passati poi alla produzione di benzina dall’aria e dal vapore acqueo.

Il primo progetto è avviato e l’azienda sta lavorando per dar vita alla prima unità commerciale che produca metanolo, il tutto senza l’utilizzo degli additivi adoperati nella benzina tradizionale.

I ricercatori garantiscono che questo rivoluzionario carburante potrà essere immagazzinato e trasportato senza problemi e assicurano che la nuova benzina prodotta dall’aria potrà essere usata senza modificare l’impianto di alimentazione delle automobili.

Purtroppo però tale sistema va ancora migliorato, perché è ancora troppo costoso, infatti la società adesso sta lavorando per abbattere i costi visto che per estrarre l’anidride carbonica dall’aria occorrono circa 400 sterline per ogni tonnellata di CO2.