giovedì , 22 Agosto 2019
Home » Scienza e Nuove Tecnologie » Nasa, primo volo commerciale con la capsula Dragon

Nasa, primo volo commerciale con la capsula Dragon

E’ partito il primo volo commerciale diretto alla Stazione Spaziale Internazionale per conto della Nasa,la capsula Dragon costruita dall’azienda californiana Space X, e’ stata lanciata alle 2,35 dell’8 ottobre dalla base di Cape Canaveral (Florida).

La missione Crs-1 prende il nome dal contratto di 1,2 mld di dollari con il quale la Nasa ha acquistato dalla Space X un pacchetto di 12 voli commerciali per portare sulla Stazione Spaziale materiali per gli esperimenti scientifici e rifornimenti.

Così come già avvenne lo scorso maggio con il primo volo della navicella in direzione della ISS, una volta avvicinato (a distanza di sicurezza) alla stazione spaziale, nelle prime ore di mercoledì il veicolo spaziale verrà preso in consegna dal braccio robotico Canadarm2 della stazione, che andrà poi ad agganciarlo con il modulo Harmony, in un’operazione guidata dall’astronauta giapponese Aki Hoshide. 

Dragon, alimentato da pannelli solari, che ora è in orbita intorno alla Terra e viaggia automaticamente verso la ISS alla velocità orbitale di 28.000 chilometri orari, ospita a bordo circa 400 chilogrammi di attrezzature e rifornimenti per la ISS,parte del carico comprende razioni di cibo,vestiario ed oltre 160 esperimenti per la NASA, per l’ESA ( l’Agenzia Spaziale Europea) e per la JAXA giapponese.

Questa nuova missione della Dragon nell’ambito di CRS-1 durerà 18 giorni, prima di rientrare a Terra, con un paracadute per un ammaraggio nell’Oceano Pacifico;tornando sulla Terra Dragon trasporterà circa 770 chilogrammi di esperimenti scientifici, molti dei quali dovranno fornire risposte dopo il loro lungo periodo in ambiente spaziale, attrezzature inutilizzate e componenti di tute spaziali dei membri dell’equipaggio già usate.