lunedì , 10 Dic 2018
Home » Astronomia e Spazio » Curiosity trova particelle brillanti su Marte

Curiosity trova particelle brillanti su Marte

Il rover  ‘Curiosity’ ha trovato del nuovo materiale lucido sulla superficie di Marte, per cui la NASA ha creato una nuova missione per il veicolo, che dovra’ raccogliere nuovi campioni del suolo di Marte per scoprire l’origine di questi oggetti, inizialmente si era ipotizzato che questo materiale poteva essere un pezzo di plastica perso dal rover ‘Curiosity’, l’emergere di più particelle brillanti avevano suggerito agli esperti della NASA che questo materiale è nativo di Marte.

I ricercatori ritengono che queste rare particelle sono di origine marziana, dal momento che sono incorporate in grumi sulla superficie e gli scienziati si concentreranno nel determinare la composizione del materiale luminoso e la sua provenienza, se fosse un elemento costante del pianeta o è stato portato dal vento da un altro luogo.

“La squadra procede con la dovuta cautela per non danneggiare il sistema di trattamento dei campioni di questo materiale che potrebbe dare falsi positivi per i composti organici”, ha riferito la NASA.

Pochi giorni fa, la Curiosity aveva trovato un misterioso “oggetto luminoso” di 1,3 pollici che la NASA ha descritto come una sorta di involucro di plastica, come ad esempio un tubo utilizzato per rivestire un cavo, che era caduto sul rover quando la navicella che trasportava il Mars Science Laboratory, era atterrata sul pianeta rosso.